Completata la prima fase dell’ampliamento dell’impianto produttivo

Vimi Fasteners  ha completato la prima parte del progetto di ampliamento del reparto produttivo, la cui superficie passerà da 12.000 a 18.000 mq coperti. La ristrutturazione e l’ampliamento della sede storica degli uffici, al fine di potenziare e razionalizzare la parte tecnica, amministrativa e commerciale
saranno invece realizzati negli anni futuri.

“Il nuovo stabilimento entrerà in funzione dal 1° ottobre 2019 – racconta Marco Sargenti, amministratore delegato – generando un importante incremento della capacità produttiva di oltre il 50 per cento”.

L’investimento di circa 10 milioni, sostenuto principalmente dalla holding di controllo Finregg e per 1,5 milioni da Vimi Fasteners, si inserisce nella strategia di crescita che la società sta portando avanti in questi anni e permetterà un sensibile aumento della produttività, creando i presupposti per aumentare la  competitività aziendale.

La fabbrica non è stata infatti unicamente ampliata ma anche ridisegnata nel layout produttivo, individuando una nuova area di stampaggio che permetterà di semplificare i flussi dei materiali e la movimentazione dei semilavorati e dei prodotti finiti a beneficio dell’efficienza produttiva.
È stato poi installato un nuovo magazzino automatico che faciliterà la gestione dei prodotti finiti e dei semilavorati, un’area per lo stoccaggio della materia
prima e un nuovo reparto per le selezioni finali, l’imballaggio e la spedizione del prodotto finito.

I lavori consentiranno infine di ridurre i consumi energetici e di migliorare gli standard di sicurezza, oltre che il comfort dell’ambiente di lavoro, e di rendere più efficiente la viabilità esterna per la movimentazione delle merci

2019-09-27T14:49:39+00:00 23 - 09 - 2019|News|

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies di sessione” necessari per ottimizzare la navigazione, e “cookies di terze parti”. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.